11 Ottobre 2016

Puglia - Vendemmia 2016


CANTINE SAN GIORGIO E I PRODUTTORI FESTEGGIANO INSIEME UN'ALTRA VENDEMMIA ECCEZIONALE 

L’ottima qualità delle uve e la migliorata efficienza degli impianti ha permesso di ottenere la migliore espressione qualitativa delle uve conferite. In un territorio come quello di San Giorgio Ionico, la vendemmia non è solo un momento importante per gli agricoltori ma anche e soprattutto per l’azienda che nel mondo fa conoscere e primeggiare i vini della nostra terra e che anche quest’anno si avvia a festeggiare una vendemmia eccezionale per qualità e quantità: Cantine San Giorgio. Una azienda che produce vini che continuano a ricevere rilevanti riconoscimenti dalle più importanti riviste specializzate del settore come WINE SPECTATOR negli Stati Uniti e il recente inserimento nella guida del GAMBERO ROSSO in Italia. 
In questa terra baciata dal sole la vendemmia non simboleggia solo la raccolta dell’uva ma è la conclusione di un anno intero di lavoro che trova la giusta ricompensa nel conferimento presso gli stabilimenti di Cantine San Giorgio, dove le uve raccolte dalle mani esperte degli agricoltori vengono sapientemente lavorate e si avviano ad un percorso che si evolve e si affina fino a farle diventare Primitivo, uno dei vini simbolo dell’enologia pugliese che affascina e conquista gli eno-appassionati di tutto il mondo. La qualità dei vini nasce nei filari dove la passione degli agricoltori fa arrivare i grappoli al giusto punto di maturazione con un ottimale equilibrio tra acidità e zuccheri e prosegue in cantina dove l’esperienza e la professionalità degli enologi di Cantine San Giorgio trasforma i grappoli in un vino che è capace di conservare e di esaltare i profumi e gli aromi della terra dei due mari. Grazie agli importanti investimenti che le Cantine San Giorgio continuano a realizzare negli stabilimenti in Contrada Serro e alla grande sintonia che si è consolidata con i viticoltori della zona, l’azienda è diventata un importante punto di riferimento per tutto il comparto vitivinicolo della provincia orientale di Taranto e una delle aziende maggiormente rappresentative, nel mondo, della cultura vitivinicola delle terre del Primitivo. (DA IL QUOTIDIANO DI TARANTO)